Commento al libro “ISABELLA AMORE MIO”

da Francesco Maria CLAVES, Roma  31/12/2010

Estimado Coronel,

il mio affetto nei tuoi confronti è sempre stato importante, fin da quando Zio Angelino ci fece conoscere.

Ma da quando la disgrazia della vita, la morte fisica, ti ha strappato Isabella e tua sorella (se possibile) mi sono sentito ancora più vicino.

Più vicino addirittura di quando sei stato unico baluardo al saccheggio delle IENE che si erano avventate sul boccone (….e broccolone) da sbranare e cioè il sottoscritto.

Ieri ho letto d’un fiato il tuo libro di poesie e scritti, alcune conosciute altre male assorbite in passato.

Dirti che in ogni pagina si miscelano razionalità e sensibile spiritualità m’è d’uopo.

La tua ricerca del Nirvana è approdata al primo stadio: dedicare ad Isa i tuoi scritti e le tue Poesie !!!

Il prossimo stadio sarà raggiungerla ma questo, data la longevità di famiglia, te lo auguro il più tardi possibile.

Entonces, prefiero leer tus obras para muchos años adelante.

Con mucho afecto, tu primo.

Francesco Italo Maria

Buon Compleanno Isabella

da Elisabetta ad Isabella, in Roma il 12 luglio del 2010 alle ore 12,18


Cara Isa io ti sento sempre vicina e non posso fare a meno di farti gli  auguri illudendomi di vederti ringraziare con il tuo bel sorriso.

Ti vedo bella sorridente e felice e il mio pensiero và a quando sei nata: eri bellissima e nella culla sembravi una bambola; non ho mai  dimenticato quell’immagine anche se avevo solo 5 anni.

Tanti auguri di Buon Compleanno da tua cugina Elisabetta.

Lunedì 17 maggio 2010 – H. 10.59

DA MANUEL PEREZ – SIVIGLIA (ES)

Amigo Nicoló, tanto me alegra saber de tí y de los merecidos homenajes a Isabella.
Decirte que sigo acordándome de tí, y sólo espero que poco a poco vayas superando tan gran pérdida.
Un abrazo, y vive cada homenaje a ella como una muestra más del amor que sentísteis el uno por el otro.
Ella ahora vive a través de tí, así que ella no quiere verte triste, sino feliz.
De nuevo, un fuerte fuerte abrazo.

MANOLO

Domenica 16 maggio 2010 – h.15,52

DA ENZA E ARTURO FALZONE – MILANO

Sei grande Isabella,lo sei sempre stata e ora lo sei ancora di più.

Rimani sempre nei nostri cuori e nei nostri pensieri con la gioia che ha fatto di Te una persona speciale.

Ti vogliamo bene anche se siamo un po’ arrabbiati che TU abbia lasciato Nicolò, pur coscienti che non lo hai abbandonato e che gli sei sempre accanto.

Sai Isabella, anche per noi amici è difficile accettare questa realtà.

Ed è per questo motivo che non Ti abbiamo mai scritto ma è inutile dirTi tutto ciò …

Tu lo sai già.  Enza e Arturo

mercoledì 27 gennaio 2010 – 14.04

da  Marco  DI STEFANO – Santiago CILE

Caro Nicoló,
(devo sforzarmi per darti del tu…ancora non ci riesco..) ieri mi ha fatto piacere ricevere una tua chiamata, anche se il motivo della stessa é fonte di grande dolore per me che conoscevo tua moglie ed insieme avevamo condiviso tante belle esperienze in El Salvador; come dimenticare le cene, le bevute, le chiacchierate in compagnia, la vostra squisita ospitalità?
Grazie ancora per questi bei ricordi!
Mi sono commosso leggendo la lettera di Isabella a te ed agli amici, é molto bella!
Spero che riuscirai a superare questo terribile momento, Nicoló: non posso immaginare quello che si sente…posso solo dirti che, se hai bisogno di parlare o scrivermi, sono a tua disposizione sempre.
Ora ti saluto, tante condoglianze ancora ed in bocca al lupo per il futuro; spero di poterci incontrare un giorno per ricordare i vecchi tempi centroamericani!
………….. OMISSIS ………..
Ti invio due foto…per conoscere la mia famiglia!
Un forte abbraccio, non mollare, lei sarà sempre al tuo fianco!

Marco Di Stefano

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.