UN’ALTRA NOTTE … … …

UN’ALTRA NOTTE … … …

a Isabella da Nicolò

Un’altra notte … ed è ancora veglia !

Corre il pensiero … immagini disegna.

La tua dolce figura è ancora presente

 ma la rassegnazione invece è assente.

Vago per casa ponendomi domande,

 il vuoto che c’è attorno non risponde,

interrogo la Rete in cerca di emozioni

e non trovo nient’altro che illusioni.

Dormi Amore, è il mio cuor che canta

e che consola la mia mente affranta,

tristi ed accorate scorrono le parole,

sono la voce di un’anima che duole.

Sono rapito da un’altra dimensione

dove mi appare una magica visione:

noi … stretti in un abbraccio Eterno

che mi farà fuggir da quest’Inferno.

in Roma il 23 di marzo del 2015 alle ore 05,15.

COMMENTO dell’Autore

Questo Autore non riesce a trovare pace!

Sono quattro notti che diserta il talamo, un tempo felice, e che ora gli appare come un arido deserto.

Così si rifugia nella memoria del tempo che fu e con la complicità della poesia riesce ancora a congiungersi spiritualmente con la sua amata Sposa, in attesa che le loro Anime possano rifugiarsi nel regno incorruttibile dell’Amore Universale.

In questa notte insonne, gli ha fatto compagnia una struggente canzone che non conosceva:”DORMI AMORE

.

 https://www.youtube.com/watch?v=CKzNp8mqMS8 

DORMI AMORE – A.Celentano (G. Bella-Mogol)

.

DORMI AMORE

.

Questo gran silenzio quasi fa rumore,
sono ancora sveglio e sto ascoltando il cuore,
fuori nell’immenso domina la notte
mentre i miei pensieri fanno ancora a botte.
Quale strada ha scelto questo mio destino
… sapere dove andrò !

Come un vento con gli alberi vedrai muoverò,

sfiorerò le ginestre giù per mille sentieri,
dormi amore non ti svegliare,
no non temere, con altre mani ti accarezzerò.
Con l’aiuto dei gabbiani disegnerò
impossibili figure che potrai interpretare
dormi amore non ti svegliare,
no non temere, con altre mani ti accarezzerò.
Io ci sarò …

ovunque tu sarai il mio respiro sentirai !

Dietro la finestra, mille luci in cielo…
io che da bambino ero in cima a un melo …
brividi di freddo …

questo mio pigiama forse un po’ leggero …

oppure … è il cuor che trema !
Quale strada ha scelto questo mio destino
… sapere dove andrò !
Con il vento sulle fronde per te suonerò

nel silenzio della notte le canzoni che amavi
noi due soli, tristi e sereni ma ancora uniti
… con altre mani ti accarezzerò,
… con le braccia spalancate laggiù volerò,
scivolando nelle valli tra le verdi colline.
Dormi amore non ti svegliare

tra poche ore io con un bacio ti risveglierò.
Ovunque sarai accanto mi ritroverai.

.

CORO

.

Dietro la finestra, mille luci in cielo…
io che da bambino ero in cima a un melo …
brividi di freddo …

questo mio pigiama forse un po’ leggero …

oppure … è il cuor che trema !
Quale strada ha scelto questo mio destino !

 .

Questo gran silenzio quasi fa rumore,

sono ancora sveglio e sto ascoltando il cuore,
fuori nell’immenso domina la notte
mentre i miei pensieri fanno ancora a botte.
Quale strada ha scelto questo mio destino

.

Dietro la finestra, mille luci in cielo…
io che da bambino ero in cima a un melo …
brividi di freddo …

questo mio pigiama forse un po’ leggero …

oppure … è il cuor che trema !
Quale strada ha scelto questo mio destino !

LA SOFFERENZA

a Isabella da Nicolò

Cresce la mia Sofferenza,

cresce la mia Impazienza !

L’Impazienza di partire,

l’Impazienza di sparire !

Cosa faccio sulla Terra ?

qui è rimasta solo Guerra

perché Amore Universale

tramutato si è nel Male.

La Pace del proprio cuore

si trova quando si muore !

Il mio Bene s’è involato …

sono stato … condannato:

una Condanna immeritata

per una vita che fu fatata !

Ma qualcuno fu invidioso

dell’Amore di uno Sposo:

 la sua Sposa prediletta

ebbe Sorte maledetta !

Però tutto dovrà finire …

ora lasciatemelo dire …

 giungerà infine il momento

di riunirsi nel Firmamento !

in Roma, il 15 di marzo del 2015 alle ore 12,30

 

COMMENTO:  dell’Autore

Questo Autore continua a vivere una Sofferenza senza fine.

Il Mondo che lo circonda gli appare confuso, incomprensibile!

Perché il Destino crudele si è accanito su due Amanti felici?

Il supplizio ancora dura, ma … presto avrà fine!

Il “Mondo delle Idee” porrà rimedio all’Ingiustizia quando finalmente accoglierà nel suo grembo pietoso un Amante “orfanello” che anela solo riunirsi al suo Amore.

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.