LETTERA AGLI AMICI

da Nicolò agli Amici

!! IL PASSATO E’ DENTRO DI NOI !!!
Vi racconto la vicenda dei  “CARMINA BURANA”.

CARMINA BURANA ''NOTIZIE''

"CARMINA BURANA" - O Fortuna (notizie)

RUOTA della FORTUNA

“RUOTA DELLA FORTUNA”: copertina della partitura di Carmina Burana

La Ruota della Fortuna , o Rota Fortunae , è un concetto di filosofia medievale inteso come antico riferimento alla natura capricciosa del Fato. La ruota appartiene alla dea Fortuna, che gira a caso, cambiando il destino di coloro che sottomessi alla ruota, alcuni soffrono grandi disgrazie, altri guadagni inattesi. Rota Fortunae appare su quasi tutti i dipinti come una donna, a volte con gli occhi bendati, al fianco di una grande ruota presso la quale si affollano due gruppi di persone che il fato ha diviso in ricchi e poveri.

FORTUNA IMPERATRIX MUNDI

.

Trascrizione del “messaggio” inviato ad Isabellina (con lirica) :

IL DONO

IL DONO

<<<  Carissimi Laura e Remo(genitori di Isabellina) … carissima Isabellina,
comincia la notte … e sono triste !!!
Sto ascoltando in TV il concerto di Laura Pausini … e i ricordi mi affollano la mente.
Con Isabella abbiamo conosciuto Laura quando eravamo in El Salvador, in occasione del San Remo 1993 che lei, esordiente a 18 anni, vinse con la canzone “LA SOLITUDINE”:

LA SOLITUDINE (canzone)

LA SOLITUDINE (canzone)

ci commovemmo.
Fu un “triste Presagio” ???
Nel riascoltarla questa notte i miei pensieri hanno cavalcato l’onda della “memoria” e mi ritrovo a rivivere (anche se in una realtà differente) la “sofferenza” di quei 2 giovani studenti, costretti dalla “sorte” a “separarsi”.
!!!   LE COINCIDENZE CONTINUANO !!!
Contemporaneamente mi giunge una Mail che mi invita ad un concerto per venerdì 23 maggio p.v.  imperniato sul concerto ”CARMINA BURANA 2014”:

Carmina Burana 2014 (locandina)

Carmina Burana 2014 (locandina)

Il mio cuore ha sussultato!
Nel 1996, durante la nostra permanenza in America-Latina, eravamo a Rio de Janeiro per una breve vacanza e, nel visitare la città, vedemmo due locandine che pubblicizzavano per quella sera 2 spettacoli:

  • “OBA OBA” con il Corpo di ballo Nazionale,
  • “CARMINA BURANA”, con l’Orchestra sinfonica della Radio brasiliana;

ci siamo guardati senza commentare ed Isabella, candidamente, ha detto: < SI !  CARMINA >.
E così fu !
Abbiamo sempre conservato nei nostri cuori quella bellissima serata, anche se i nostri amici, quando lo raccontavamo, ci prendevano in giro.
Ho deciso così di uscire dalla “tana” ed andare al Concerto: mi farebbe piacere che veniste anche voi con Isabellina (rigorosamente nostri ospiti).
!!!   PENSATECI   !!!
UN CALDO ED AFFETTUOSO ABBRACCIO.

NIKISA >>>

.

Sono andato al “concerto” con Isabellina e mamma Laura! la piccola lo ha gustato in silenzio religioso.
Quando siamo arrivati, ho notato l’ennesima “coincidenza” : la Direttrice del “Coro” si chiamava “ISABELLA”. (vedi locandina)
IO, PER TUTTA LA DURATA DEL CONCERTO, HO VIAGGIATO IN UN’ALTRA DIMENSIONE
!!! NON AGGIUNGO ALTRO !!!
UN ABBRACCIO DA NIKISA.

in Roma. il 25 di maggio del 2014 alle ore 23.15
.
LINK VIDEO
.
CARMINA BURANA : O Fortuna di Carl Orff – apertura e chiusura
Pubblicato il 17/apr/2013 – Irudiak: Joseph Mallord William Turner
https://www.youtube.com/watch?v=GXFSK0ogeg4
.
CARMINA BURANA : O Fortuna di Carl Orff – apertura e chiusura
da Noisefield – Tuesday, August 6, 2013 11:32 PM
http://vimeo.com/71866431
.
CARMINA BURANA:  Carl Orff – Opera completa (durata h: 1:12′)
Caricato il 07/feb/2008 (Visit: http://www.uctv.tv )
“Carmina Burana” di Carl Orff è uno dei pezzi più famosi del repertorio di musica classica.
Qui la UC Davis Symphony Orchestra, il Coro dell’Università degli Alunni ed ex-Alunni, il “Pacific Boychoir”, si esibiscono presso il “Mondavi Center” della “UC Davis”.
Series: “Mondavi Center Presents” [6/2007] [Arts and Music] [Show ID: 11787]
https://www.youtube.com/watch?v=QEllLECo4OM
.

CARMINA BURANA : “O Fortuna” di Carl Orff – dirige André Rieu (apertura e chiusura)
Eseguita il 28 marzo 2004 in occasione del Concerto per il 130° Anniversario del Mendelssohn Club  di Philadelphiz (USA)
http://www.youtube.com/watch?v=GD3VsesSBsw

LA NOSTRA LUNA

a Isabella da Nicolò
LA NOSTRA LUNA

LA NOSTRA LUNA

COMMENTO NOTIZIE

COMMENTO NOTIZIE

 

LA NOSTRA LUNA

a Isabella da Nicolò

Amore mio, mi è giunto il tuo messaggio,
è la televisione che oggi ci fa da paggio:
quando la radio, quando la TV usando …
per contattarmi … non so fino a quando !
Per ora mi basta … prendo ciò che viene,
tutto va bene se dà pace alle mie pene.
Stavo cenando con la TV in sottofondo
e annunciano un film d’un altro mondo:
il titolo mi colpisce come una frustata …
“La stessa Luna”… lo mandò una Fata?
Ed ho interrotto ogni mia occupazione
per seguire la storia … con attenzione !
Una ragazza madre senza più compagno
lascia il bimbo alla nonna per un sogno:
dal Messico agli States, che avventura,
la vita da illegale è sempre triste e dura:
spedisce i soldi per riunire la famiglia,
tenendo a freno il dolore che l’artiglia.
Madre e figlio si rivolgono alla Luna
perché li aiuti con la sua forza arcana
che nei sogni permette il loro incontro
per lenire l’angoscia che hanno dentro.
La trama non importa ma è l’allegoria
che m’ha colpito … che m’appare mia:
La Luna fa da guida ai nostri passi
perché la pena dei nostri cuori cessi!
La storia cessa, la Luna è vittoriosa!
Vince l’Amore, la cosa più preziosa.
Ho capito il tuo messaggio, debbo pazientare
finirà il tormento e ci potremo ancora AMARE

in Roma, lunedì 12 di maggio del 2014 alle ore 02,00

.

COMMENTO : dell’Autore
Questo Autore, mentre stava cenando con la TV accesa, sente annunciare il film: “LA MISMA LUNA” e, colpito dal titolo, decide di vederlo.
Ciò che ha attratto immediatamente la sua attenzione è stato il riferimento alla “LUNA” che, nel dipanarsi della vicenda, appare come un “fil rouge” che lega i due protagonisti (madre e figlio).
Poi, nel corso della visione, è emersa prepotente la rilevanza dell’argomento trattato: la migrazione illegale dei messicani verso gli Stati Uniti.; l’Autore ha rivissuto così la “sofferenza” provata insieme alla sua sposa Isabella nei 3 anni di permanenza in Centro-America quando, nell’ambito del loro impiego nelle “Missioni di Pace” delle Nazioni Unite per la “Difesa dei Diritti Umani”, hanno conosciuto in prima persona quella drammatica realtà.
Il film è certamente “di maniera”, ma ciò che descrive è drammaticamente vero anche oggi; il dramma è legato all’emigrazione massiva dal Messico, più povero ma dignitoso, agli USA ricchi e arroganti: è forse questa la parte debole del film.
Infine, il rapporto dei protagonisti con la “LUNA” ha toccato intimamente questo Autore che ricorre alla stessa “allegoria” per descrivere la sua attuale relazione con l’amata Isabella, che lo attende nel “Mondo Iperuranio” dove lo ha preceduto da quando un “Fato crudele” li ha derubati di una “vecchiaia felice” insieme.
LA MISMA LUNA
https://www.youtube.com/watch?v=9jCZgUiPixE (Video trailer).
RICERCHE SUL WEB
México, país de emigrantes
Última modificación 28/08/2008 23:50 (luisg)
Por: Jorge Durand

México es un país de emigrantes que no se reconoce como tal. Desde hace más de un siglo se ha caracterizado por ser un exportador neto de mano de obra a Estados Unidos: 98 por ciento de la población mexicana que vive en el extranjero se concentra en ese país.
México tiene 11 millones de ciudadanos fuera de sus fronteras, lo que representa poco más de una décima parte de sus habitantes. Cuando un país expulsa esa cantidad de gente su situación se califica como de emigración masiva. México es el principal exportador de mano de obra en América Latina y ocupa el segundo lugar a escala mundial, después de India, un país con más de mil millones de habitantes. Al mismo tiempo, ocupa el segundo lugar mundial en cuanto a la recepción de remesas.

“LUNA” a “LUPO SOLITARIO”

da Nicolò a Isabella

“LUNA”  a “LUPO SOLITARIO”

“LUNA” a “LUPO SOLITARIO”

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.