AL CUGINO FRANCESCO

.

CIAO FRANCESCO,

GRAZIE PER LE TUE CHIACCHIERE E PER IL VOSTRO AFFETTO: MI SONO DI CONFORTO E MI AIUTANO A COMBATTERE ….. I 4 CAVALIERI, CON CUI MI CONFRONTO TUTTI I GIORNI, CON ALTERNA FORTUNA.

TI RISPONDO SUL SITO PERCHE’ COSI’ MI SEMBRA FARLO INSIEME ALLA NOSTRA ISABELLA, CHE ISPIRA I MIEI PENSIERI E GUIDA LA MIA PENNA.

E’ NOTTE INOLTRATA E SONO APPENA RIENTRATO A CASA DOPO UNA PASSEGGIATA SULLA SPIAGGIA DOVE MANCAVO DA TRE ANNI.

SONO ANDATO SUL BAGNASCIUGA E FINALMENTE HO RIMESSO I PIEDI IN ACQUA, FACENDOMI ACCAREZZARE DALLE ONDE LEGGERE CHE SI FRANGEVANO SULLA SABBIA.

E’ STATA UNA SENSAZIONE DOLCISSIMA; SEMBRAVANO CAREZZE … QUELLE DI CUI SONO STATO CRUDELMENTE PRIVATO.

LA SPUMA DEL MARE ….. LA MUSICA DELLA RISACCA ….. LA LUCE DELLA LUNA SULLO SFONDO DI UN CIELO STELLATO …..

SEMBRAVA UN MAGICO “NIGHT” DOVE PURTROPPO SEDEVO SOLITARIO.

….. E LA MENTE VAGAVA FRA MILLE PENSIERI ANGOSCIANTI !

NEL CIELO SOLO IL BUIO ….. LA SPUMA SI SCIOGLIEVA APPENA FORMATA ….. L’ONDA CHE SI RITRAEVA PAREVA LAMENTARSI … TUTTO ‘INTORNO SOLO … SOLITUDINE.

INFINE E’ STATO IL MARE CHE MI HA SOCCORSO ….. QUELLO STESSO MARE, CHE SOTTO TUTTE LE LATITUDINI HA ACCOMPAGNATO L’AMORE DI ISABELLA E MIO, HA DOMATO L’ONDA RIBELLE RALLENTANDONE IL RIFLUSSO.

COSI’ MI E’ PARSO CHE L’ACQUA PRENDESSE LA CONSISTENZA DI DITA DELICATE, CHE CON ALTERNO FLUIRE RAGGIUNGEVANO LE MIE CAVIGLIE, TENTANDO, DIMENTICHE DELLA GRAVITA’, DI AVVOLGERE CON LA LORO CAREZZA TUTTO IL MIO ESSERE.

POI, IMPROVVISAMENTE, MI SON RESO CONTO CHE MI STAVO INOLTRANDO NELLE ACQUE, QUASI DA LORO GIUNGESSE UN RICHIAMO IRRESISTIBILE COME IL CANTO DELLE MITICHE SIRENE.

PROPRIO QUESTO PENSIERO MI HA SVEGLIATO DA UN SONNO QUASI IPNOTICO: ISABELLA, LA MIA SIRENA, HA TACIUTO IL CANTO MENZOGNERO DELLE ALTRE.

L’ACQUA MI LAMBIVA APPENA LE GINOCCHIA, LE STELLE E LA LUNA SPLENDEVANO ANCORA NEL CIELO, LA RISACCA AVEVA RIPRESO IL SUO CANTO MELODIOSO.

….. ED UNA DOLCE SENSAZIONE DI PACE PERVADEVA IL MIO ANIMO ….. NON PIU’ SOLITARIO.

COSI’, LENTAMENTE, CON L’ANIMO PIU’ SERENO, HO PRESO LA STRADA DI CASA DOVE HO TROVATO IL TUO AFFETTUOSO MESSAGGIO A CUI RISPONDO CON LA SPERANZA DI NON APPROFITTARE DELLA TUA PAZIENZA NEL RACCOGLIERE LE DOGLIANZE DI UN CUGINO ORFANELLO.

BUONA NOTTE FRANCESCO, O MEGLIO … BUON GIORNO: IL CANTO DELL’ALLODOLA ANNUNCIA L’APPROSSIMARSI DELL’ALBA: ME NE VADO A LETTO SPERANDO CHE ORFEO MI ACCOLGA FRA LE SUE BRACCIA CARITATEVOLI.

CON TANTO AFFETTO, NICOLO’

.

IL CANTO DELL’ALLODOLA: VIDEO  di Paul Humbert Brennan
http://www.dailymotion.com/video/xgdjzj_il-canto-dell-allodola-nei-prati-primaverili_animals
.
Il simbolismo dell’allodola è stato ispirato dal suo comportamento: canta fin dai primi giorni della primavera sollevandosi quasi verticalmente sino a una altezza tale che il suo corpicino quasi scompare nel cielo.
Dall’alto lancia una cascata di suoni simili ad un crescendo musicale.
Poi, chiuse le ali, si lascia cadere a perpendicolo come corpo morto fin presso il suolo; infine risorge ricominciando a cantare.
Per questo suo rapido volo ascensionale e discendente ispirò la correlazione tra il cielo e la terra ed infine fu reputata il messaggero tra l’umano e il divino.
Nella tradizione greca l’allodola era l’emblema di Artemide.
Anche presso i Galli era un animale sacro, considerato un uccello augurale.
.
in San Vito lo Capo, martedì 21 di maggio del 2013 alle ore 04,30

One Response to “AL CUGINO FRANCESCO”

  1. Francesco Italo Maria CLAVES ha detto:
    22 maggio , 2013 at 01:18

    HOLA ‘MANITO’,
    USTED SABE CUANTO LO EXTRAÑO Y SIEMPRE ESTOY PENDIENTE POR USTED MISMO Y COMO SIGUO SU OBRA CONSTANTE.
    Mai potevo immaginare di avere l’onore di assurgere al VOSTRO (di Isa e Tuo) blog in questa maniera, non solo come fruitore o semplice commentatore affezionato e attento. Nella “lettera lirica” che mi hai immeritatamente dedicato mi hai fatto sentire i suoni meravigliosi del mare della mia amata Sicilia; io che sono affacciato al mare più grande della Terra così lontano dal mio Paese per “vari” motivi.
    Quasi fossi preda pronta da sbranare per i 4 Cavalieri, Isabella ti ha riportato alla realtà più dura della tua esistenza , cioè’ continuare ad esserle lontano fisicamente e sofferente per la Sua dipartita, vincere l’ennesima guerra della tua vita … VIVERE !!!
    Continua a tener tenzone con i quattro Cavalieri e tienili a bada come hai sempre fatto.
    Hai molte cose da fare ancora Nicolo’ anche se non ne hai nessuna voglia e senza Isabella al tuo fianco (fisicamente) devi pensare ai bambini da educare ad una vita corretta e sana con il tuo fulgido esempio a cominciare da Isabellina.
    CRIMOR su facebook fa questo citando parole del siux Toro Seduto o antichi scritti Apache (apaci).
    Nel silenzio dolce e assordante delle tue liriche noi amici fruitori troviamo la forza del tuo esempio e vinciamo tante battaglie quotidiane anche grazie alla tua opera e alle tue parole in rima.
    IMPARIAMO OGNI GIORNO DA TE AD AMARE !!! A RISPETTARE !!! A NON ARRENDERCI MAI !!! … A V I N C E R E !!!
    RECUERDA “MANITO” QUE TIENES TODA TU ETERNIDAD POR DESCANSAR JUNTO A DOÑA ISABEL !!!
    AHORA ADELANTE SIEMPRE “COMANDANTE”, ES DURA LA REALIDAD.
    Non devi abbandonare questa “missione” è la più dura e difficile della tua meritoria carriera .
    Isabella è donna paziente e altrettanto forte, veglia su di Te perché ti ama e vuole proteggerti per quello che stai facendo in questa epoca della tua vita e sicuramente vuole la tua ennesima VITTORIA.
    Non andare più al night della natura senza “costume” capisciamme’ !!!
    Si possono fare brutti incontri, i demoni sono sempre all’erta; io sono stato l’eccezione che conferma la regola e i miei night erano al chiuso e pieni di borrachos.
    Evelina per fortuna mi ha partorito con la “camicia” e mi ha regalato Dora Alicia.
    Bando agli scherzi e alle rime baciate per me sei la persona più’ importante per continuare a combattere la mia battaglia: sei la gasolina del mio spirito e credo di moltissimi altri amici.
    Ancora grazie per la sorpresa e le delicate immagini della notte passata e per la tua presenza costante nella seconda parte della mia vita, la più dura e pesante.
    Con affetto il tuo AMICO e cugino Francesco.

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.