LA NOTTE … IL GIORNO

La NOTTE mi cattura …

mi avvolge con le spire

come un serpente subdolo

che giunge all’imbrunire.

Il mondo che ho intorno

va perdendo le illusioni

e quello che c’è dentro

accende nuove visioni.

Il GIORNO già sconfitto,

ha perso la battaglia,

ma è resa con onore,

nuova realtà si staglia.

Lo spirto mio ora vive

sempre di più le notti,

così il giorno richiude

gli occhi miei disfatti.

Mi culla col suo affetto

e mi regala il Sonno:

alla Notte lo ha rubato …

io cedo al dolce inganno.

Roma, giovedì 31 marzo 2011 alle ore 02,00

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.