MONDO ALIENO

E’ Domenica in paese!

Sento fuori un cicaleccio

di persone che passeggian.

Son tentato … uscir di casa,

mescolarmi con la gente.

Tentenno … vado o non vado?

Decido e scendo in strada.

Il sole è tramontato,

la temperatura è dolce,

è una giornata tipica

d’autunno siciliano.

M’incammino verso il mare

e osservo quel che ho intorno:

il corso illuminato,

la Chiesa Madre aperta,

fanciulle che camminano,

ragazzi col pallone,

fidanzati in passeggiata

per quel costume antico

che ancora sopravvive.

Guardo … e son confuso,

mi pare esser straniero;

eppure tanti volti

mi sembran familiari:

è gente che conosco,

rispondo a chi saluta

quasi come un automa,

privo di sentimento.

Lascio la folla indietro,

m’inoltro sulla spiaggia,

nera … deserta … buia.

Fredda è la sabbia, umida,

le luci son lontane,

raggiungo la risacca

e i piedi bagno in mare.

Scruto l’orizzonte oscuro,

vedo luci in lontananza:

son barche in movimento …

immagini fuor del tempo.

La mente mia vagheggia …

rincorre sogni lontani,

rivive il tempo passato,

passato … ma da quando?

Ed una coppia vede …

unita dall’amore,

che corre nello spazio

tenendosi per mano.

Li vede … son di spalle,

vuol rimirarli in viso …

infine ci riesce …

lui stesso col suo Amore.

Infin l’onda che frange

mi distoglie dai miei sogni

ed il mondo d’attorno

riprende forma e vita.

Ma non lo riconosco,

estraneo tutto appare

e mi rassegno a vivere

nel MONDO che m’è ALIENO.

Nicolò in San Vito lo Capoalle ore 23,15 di domenica 17 ottobre 2010

One Response to “MONDO ALIENO”

  1. Anna-Maria ha detto:
    19 ottobre , 2010 at 16:51

    Anziché “Mondo alieno”, questa poesia potrebbe essere intitolata “Ritorno alla vita” perche a me sembra piuttosto, un timido Suo sforzo di ritornare tra gli essere viventi. Appena letti i primi versi ho avuto questa sensazione …
    Un saluto e un caldo sorriso, da Anna-Maria!

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.