LETTERA AI VISITATORI

da Nicolò in Roma, 26 giugno del 2010 – h. 10,00

Cari Amici,

voglio dedicare lo spazio “ISABELARTE” alla presentazione analitica di alcune opere della cara Isabella, corredate (con un pizzico di presunzione) da un mio commento; la prima che offro alle vostre considerazioni é l’ultima da lei dipinta, “INNO ALLA VITA” , forse quella più densa di significati.

Alcuni amici, a cui l’ho anticipata, hanno ritenuto opportuno esprimere le loro impressioni, sicché queste prime manifestazioni spontanee mi hanno suggerito l’idea di offrire questo spazio a tutti i visitatori del sito, affinché la forza allegorica che l’arte è capace di sprigionare possa generare uno scambio di idee sulle problematiche che una singola opera vuol mettere in luce, evidenziando quindi quei significati e simbolismi diversi che ciascuno, in base alle proprie esperienze ed alla personale sensibilità, vorrà intravedere.

Questa ritengo sia sempre stata la principale missione dell’Arte in tutte le sue espressioni, in quanto capace di anticipare, tramite le ispirazioni e le intuizioni degli artisti, i problemi, i malesseri e gli entusiasmi di cui l’umanità si renderà cosciente solo in tempi successivi.

Chissà se questo scambio di idee non possa far maturare iniziative più concrete, tese a costruire una società dal volto più umano, dove bambini, donne e uomini, con la forza della buona volontà, possano finalmente portare il loro piccolo mattone per costruire una casa comune, dove tutti i popoli, con onestà e purezza d’intenti, possano convivere in pace con sé stessi e conseguentemente col il loro prossimo.

E’ come gettare un sasso in uno stagno immobile, ed attendere che si formino delle increspature che, propagandosi con forza concentrica, possano coinvolgere tutto lo specchio d’acqua, ridandogli vita e movimento. Possa questa similitudine destare sopiti sentimenti di solidarietà umana che, sono convinto, albergano ancora nella maggior parte di noi e che, quale diapason, hanno bisogno solamente della giusta nota musicale che lo attivi.

Se questa iniziativa avrà un futuro, sarà un meritato omaggio alla sensibilità di Isabella che con la sua umanità, rinvigorita da una pregevole intuizione artistica, ha saputo creare quelle opere che hanno risvegliato in me antichi entusiasmi giovanili, propri delle anime ancora candide ed innocenti.

Questo, tuttavia, non significa che non si possa tornare ad inseguire quegli antichi ideali, fortificati però dall’esperienza della vita che, con la sua alternanza di gioie e dolori, ci ha sicuramente reso più determinati ed idonei ad affrontare le avversità che il futuro sempre ci propone.

A seguire presento un’altra opera, “IL MORO”: quest’immagine ha ravvivato in me l’antica curiosità che, in età giovanile, mi spinse ad approfondire il momento storico e le vicende socio-politiche del periodo in cui visse il personaggio rappresentato. Seguiranno altre presentazioni  man mano che, tornando a scorrere la Galleria di Isabella, le sue opere desteranno in me ricordi e riflessioni.

Rammento, per i meno pratici del mezzo informatico, che è possibile inserire direttamente sul sito il proprio commento, che apparirà al pubblico solamente dopo la convalida dell’amministratore (cioè io): questo al fine di evitare interventi impropri.

È comunque possibile inviare i propri commenti all’indirizzo E-mail: isabelarte@alice.it , autorizzando l’eventuale pubblicazione a cui provvederei io stesso.

Un saluto affettuoso a tutti, anche da parte di Isabella.

Nicolò

Lascia una risposta

Protected by WP Anti Spam

*** DISCLAIMER & COPYRIGHT *** La consultazione del contenuto del sito é consentita, limitatamente all'uso strettamente personale e con divieto di commercializzazione dei contenuti anche a scopo pubblicitario. E' consentuita, altresì, la diffusione di detto materiale, purché sia data notizia della fonte.